Compro metalli: come funziona questa attività

Il commercio dei metalli è molto redditizio poiché si tratta di prodotti che non possono esser realizzati in modo artificiale, ma si tratta di materiali che sono presenti in quantità limitata in natura. Alcuni metalli sono proprio degli elementi chimici e ciò significa che non possono esser realizzati dall’uomo. Per questa ragione, si tratta di prodotti molto preziosi che hanno un prezzo molto alto. Più sono scarsi, più è alto il costo di questi metalli.

Come funziona

Il commercio dei metalli funziona in modo molto semplice. Basta portare del metallo e questo viene pagato a peso. Ogni volta che si va in un negozio che compra metalli, questi vengono divisi in base alla loro tipologia. Il metallo viene poi pesato per poterne definire il peso corretto. Si devono usare bilancia e strumenti di precisione per assicurare una pesatura accurata e perfetta. Pe i metalli singoli, si fa riferimento a delle quotazioni del negozio, le quali seguono comunque quelle unificali del mercato, per poter stabilire il valore corretto. Non in tutti i casi è però possibile dividere i metalli e pesarli singolarmente, perciò chi acquista metalli paga un forfait per portare via dei rottami. Ci sono infatti diverse attività che lavorano solo con i rottami, dove possono esserci dei metalli di qualche valore, come il ferro, per esempio. In questo caso non si fa una pesatura divisa di ogni prodotto ma solo complessiva.

Quando si viene pagati

Uno dei maggiori vantaggi nel rivolgersi a un negozio che acquista metalli, riguarda proprio al fase del pagamento. Presso queste attività non si deve aspettare per esser pagati, poiché questa fase è conseguente a quella della pesatura e dell’assegnazione del valore. Il pagamento, infatti, avviene subito, immediatamente, senza ulteriori attese, non importa quanto sia l’ammontare da corrispondere, poiché viene tutto saldato subito, senza dover tornare il giorno dopo per la seconda rata. La somma che si riceve come corrispettivo è libera da ogni vincolo spendibile come si vuole, senza tasse da detrarre.

Per maggiori dettagli e informazioni: www.comprowidia.it

Il vulcano attivo più grande d’Europa: l’Etna

La Sicilia è la maggiore delle isole italiane ed è anche soprannominata terra dei fuochi proprio per la forte presenza di vulcani, alcuni ancora attivi. Ovviamente il più famoso, nonché il più alto è l’Etna, situato nella parte nord orientale dell’isola. L’Etna può essere la destinazione finale di un viaggio oppure solo una prima tappa alla scoperta del meraviglioso territorio siculo che comprende città dalla ricca storia e spiagge da sogno, nonché arcipelaghi spettacolari.

Il parco naturale dell’Etna

Tutta la zona dell’Etna è oggi un parco per poterne preservare la bellezza naturale. Non si può dire di preciso quale sia la sua altezza poiché cambia in continuazione per colpa della sua attività, ma più o meno si tratta di 3350 m, conquistando così il primato di vulcano attivo più alto della placa euroasiatica. È stato riconosciuto come patrimonio naturale dell’umanità dall’Unesco solo nel 2013.

Le colate laviche che si sono depositate nel corso degli anni hanno creato un paesaggio lunare con rocce di colore nero. La cosiddetta valle del Bove è alle pendici dell’Etna e raccoglie le colate laviche, diventando così una sorta di cuscinetto che impedisce alla lava di raggiungere i centri abitati.

Uno scopo dell’istituzione del parco è quello di preservare la particolare flora e fauna del territorio del vulcano. Nonostante le colate laviche distruggano ogni cosa, poi crescono delle specie molto particolari, alcune di queste che si trovano solo sull’Etna come la ginestra dell’Etna, il caglio dell’Etna e anche la betulla. Solo sulla sommità del vulcano, oltre i 2700 – 2800 metri, non cresce più nulla. Sul versante nord del vulcano sono presenti delle coltivazioni speciali favorite dal microclima del vulcano.

Alcune avvertenze extra

Chi vuole andare in Sicilia e avventurarsi sul vulcano Etna meglio che si metta in contatto con le guardie forestali e del parco per organizzare un’escursione, è necessario avere calzature e vestiario adeguato. Purtroppo, può essere che i sentieri vengano chiusi da un momento all’altro per colpa delle eruzioni vulcaniche.

Per scoprire altre località da favola in Sicilia, vai su www.vacanzeblog.it

Come determinare il valore di un orologio usato: 3 fattori importantissimi

Ci sono moltissimi fattori che possono aiutare un esperto a determinare il giusto valore di un orologio vintage usato. Assieme a dettagli come il marchio, le condizioni e la rarità, vanno considerati anche la patina, la compattezza e l’eventuale celebrità del pezzo, come spiegato dei seguenti paragrafi.

La patina: una formazione naturale che dona carattere

Se un orologio vintage ha una patina che si presenta bene, questo può avere un valore maggiore presso il ComproRolexRoma.eu che opera nel settore della compravendita di oggetti preziosi come gli orologi vintage. Chi non avesse capito bene, la patina è una formazione naturale che si crea con il passare del tempo. La patina va a creare sul quadrante una colorazione particolare, che tende un po’ al color ocra, dando un carattere speciale al pezzo. È un tocco che viene spesso apprezzato dai collezionisti e dai veri appassionati di orologio vintage di marchi prestigiosi come Rolex. Solo i veri orologi vintage hanno questa colorazione che conferisce maggiore carattere.

La completezza: un orologio completo di ogni pezzo e certificato

Chi è in possesso di un orologio completo della sua scatola e dei suoi documenti che attestano l’originalità, potrà avere un guadagno più alto. Il certificato di garanzia di un orologio di marca rende il pezzo venduto ancora più valido. Un orologio senza confezione e senza alcun tipo di documento ha infatti un valore inferiori rispetto a un orologio che viene venduto completo, come appena uscito dal negozio dove era stato comprato. Avere un orologio completo di ogni pezzo aiuta anche a capire meglio che si tratta di un pezzo originali non contraffatto.

La celebrità: l’associazione di un orologio a un vip

Se un orologio viene associato a un personaggio pubblico famoso, acquista un valore maggiore. Ci sono molte celebrità e vip che indossando un particolare orologio, lo rendono più prezioso. Per esempio, il Rolex Steve McQueen è un Submariner che venne indossato dalla star in un film degli anni 70.

3 modelli di caldaie e simili per consumare meno combustile e avere un netto risparmio

Ci sono oggi diversi sistemi che vi aiutano a risparmiare sulla bolletta del gas. Vi basta adottare caldaie di nuova generazione o sistemi simili per ridurre l’uso di gas naturale, avendo così costi minori nel tempo come consigliato ogni impresa di manutenzione e assistenza caldaie Junkers a Milano.

La caldaia a pre miscelazione di gas

Una delle caldaie che assicura una minore consumo di gas naturale è quella a pre miscelazione. È una tecnologia che funziona in modo davvero semplice: prima che il gas venga bruciato per produrre il calore che serve, viene aggiunto e addizionata della semplice aria. Questa assicura un consumo minore di gas, mantenendo la bolletta bassa. Nonostante il gas utilizzato sia minore rispetto a prima, il calore che viene generato restar sempre lo stesso. le prestazioni della caldaia sono identiche e viene prodotto tutto il calore richiesto.

La caldaia a condensazione

Una delle caldaie di cui oggi si sente parlare spesso è quella a condensazione. Si tratta di un modello molto vantaggioso che aiuta a risparmiare sui consumi di gas. Questa caldaia riesce a recuperare una parte del calore che vien buttato fuori assieme ai fumi di scarico. Forse non sapevate che i fumi di scarico che si producono durante al fase di combustione del gas, sono caldi. Il calore dei fumi viene però trattenuto dalla calida che così spreca meno e vi consente di avere una bolletta meno cara. Chiedete subito agli esperti della a manutenzione e assistenza caldaie Junkers a Milano di verificare la possibilità di installare questa tipologia che rientra nell’ammodernamento degli impianti, rendendoli più efficienti e meno inquinanti.

La sonda esterna per rilevare la temperatura

È anche possibile richiedere un ammodernamento senza dover per forza sostituire la caldaia. in tale maniera si riesce ad avere un risparmio in bolletta senza dover investire nell’acquisto di un nuovo apparecchio. Provate ora a contattare il vostro caldaista di fiducia per far installare una sonda che ha il compito di rilevare la temperatura esterna e regolare quella della caldaia stessa.

4 servizi che puoi richiedere al fabbro

Apertura porte senza scasso

Uno dei servizi che vengono spesso richiesti a un fabbro è l’apertura porte senza scasso. È una tecnica che permette di aprire una porta, anche blindata, senza doverla scassinare. Lo stesso vale per la cassaforte, infatti, un bravo tecnico riesce in una apertura casseforti a Milano senza danneggiare l’intera cassetta di sicurezza. Grazie a questo tipo di servizio, non è necessario sostituire la porta o al cassaforte, riuscendo a risparmiare davvero moltissimo.

Installazione cassette di sicurezza

Se hai degli oggetti di valore in casa che non vuoi lasciare in giro alla merce di possibili ladri, allora non ti resta che installare una cassetta di sicurezza. Questa deve esser incassata nel muro con del cemento in modo che non possa esser portata via. Contatta un esperto di installazione e apertura casseforti a Milano per avere un servizio soddisfacente.

Installazione porte blindate

Se non hai ancora una porta blindata, corri il rischio di esser preso di mira da dei topi di appartamento. Se vuoi avere un appartamento più sicuro e evitare di subire un furto. Devi al più presto sostituire le porte che hai con quelle blindate. Oggi le porte di questa tipologia sono le più sicure in assoluto. La serratura con cilindri europei non può esser aperta con la forza e nemmeno con strumenti come il trapano o il piede di porco. I migliori test hanno confermato che un ladro perde solo tempo se prova a scassinare una porta come questa.

Sostituzione serratura

Se vuoi mettere una nuova serratura alla tua porta o alla cassaforte, contatta un bravo fabbro che ti mostrerà quali sono le alternative che hai a tua disposizione per aumentare la sicurezza. Il fabbro è una figura molto importante che ha a che fare con la sicurezza di casa per  evitare di subire un furto. Se abiti in una zona a rischio, allora ti conviene fare di tutto per avere un’abitazione più sicura a prova di ladri con serratura di ultima generazione.

Come trovare il rasaerba automatico migliore: le caratteristiche da ricercare

Quando sei alle prese con la scelta del miglior rasaerba devi tenere in considerazione vari fattori per trovare quello che fa al caso tuo.

La copertura d’area

Un fattore molto importante che differenzia molto i robot automatici che tagliano il prato è il raggio di azione. Verifica che la copertura dell’aera sia sufficiente per coprire il tuo giardino. Prima di comprare il robot, misura il tuo giardino. Se copri un tagliaerba che per una superfice inferiore, ti ritrovi con un bel problema e non hai un prodotto valido.

La programmazione

Altro fattore indispensabile per un robot automatico rasaerba è la programmazione. I migliori robot presenti sul mercato sono programmabili in maniera che sai possibile avere un prodotto performante. Programmi il robot una volta solo impostando il perimetro che deve coprire, la lunghezza del taglio e la frequenza del taglio e non devi più farlo. Un robot non programmabile diventa scomodo a lungo andare perciò assicurati che sia possibile inserire le tue preferenze.

La funzione multi zona

Tra le altre cosa, verifica le funzioni del robot. I modelli migliori sul mercato hanno la cosiddetta funzionalità multi zona. Si tratta della capacità del rasaerba di passare in zone diverse del giardino senza doverlo resettare ogni volta manualmente la sua posizione. È una funzione molto utile se hai un giardino molto grande con sezioni diverse. Ogni volta che il robot deve essere messo in una sezione diversa, senza questa funzione, si deve impostare il perimetro.

I materiali usati

Assicurati che il rasaerba che vuoi acquistare sia realizzato con materiali resistenti, i modelli meno costosi spesso lo sono perché hanno molte parti in plastica e non sono molto affidabili. Un modello realizzato con materiali scadenti si rompe subito e non riesci ad avere il vantaggio di non dover far più fatica. I modelli che costano di più, invece, spesso hanno materiali più duraturi che rispondono a ogni tua esigenza. È meglio investire in un prodotto con funzioni a lungo nel tempo senza nessun tipo di guasto o rottura.

Vendere e comprare casa: perché far riferimento a un’agenzia immobiliare

Ci sono diverse ragioni per cui dovrete rivolgervi a un’agenzia immobiliare per vendere un immobile di vostra proprietà, come la possibilità di avere più potenziali clienti che vanno a vedere la casa ed evitare il rischio di svalutazione.

L’importante di fissare tanti appuntamenti con potenziali clienti

Prendere appuntamenti con potenziali compratori dell’immobile è un lavoro che deve essere fatto tempestivamente. Se tu sei costretto a posticipare le visite perché magari siete troppo impegnati con il lavoro e con altri impegni, corri il grosso rischio di lasciare troppo a lungo l’abitazione sul mercato. Solo grazie ai molti clienti di un’agenzia immobiliare e alla flessibilità di orario degli agenti, si riesce a fissare molti appuntamenti già nelle prime settimane in cui l’immobile è in vendita. Solo grazie a molti appuntamenti diventa facile vendere. L’agenzia immobiliare ha diverse richieste e il suo lavoro è proprio quello di accoppiare la domanda di case in vendita con l’offerta di immobili in vendita. Il tale maniera gli appuntamenti per vedere l’immobile sono tanti e subito, aiutando a facilitare il processo. Grazie ai tutti quelli appuntamenti, diventa facile che qualcuno, anche più di uno, si mostri interessato e faccia un’offerta. Se volete vendere la casa ma non siete sicuri di poter esser disponibili ogni giorno, a qualsiasi ora del giorno e mostrare la casa, mettendo anche in evidenza i punti forti, affidatevi da subito a una valida agenzia immobiliare che sa come muoversi in questo ambiente.

Come evitare il rischio di svalutazione

Quando una casa in vendita è da tanto sul mercato, si abbassa il prezzo per invogliare i potenziali acquirenti a fare un’offerta. Abbassare il prezzo forse permette di vendere ma avete un’entrate minore rispetto alle aspettative. Una casa che è da tanto in vendita e non ha offerte, viene perciò svalutata. Per evitare questo rischio, rivolgerti subito a un’agenzia immobiliare che trova al più presto un compratore interessato.

Per info e / o prenotazioni: www.impresaimmobiliare.com

Perché ristrutturare il bagno: 4 benefici

Se finalmente ti decidi a rifare il bagno, avrai diversi benefici a cui forse non avevi pensato.

Una casa più bella

Se anche tu decidi di ristrutturare il bagno, anche solo quello, hai una casa più bella. Lo stile del bagno rende il resto della casa migliore. Spesso molte persone iniziano dei lavori di rifacimento che interessano solo il bagno dato che questo è un ambiente che si usa moltissimo e ha uno stile in continuo mutamento. Ci vogliono pochi tocchi per renderlo nuovo e migliorare l’aspetto della casa.

Una casa di maggiore valore

Rifare il bagno ti consente di avere un’abitazione che ha un valore maggiore sul mercato. Se sistemi il bagno e lo rendi più pratico e moderno, sei in grado di piazzare sul mercato a un maggiore valore. Anche se hai intenzione di dare in affitto un tuo immobile, rifai il bagno e vedrai che saranno maggiori le possibilità di chiedere un prezzo più alto. Se investi in una ristrutturazione bagno a Milano potrai poi avere guadagni maggiori nel tempo.

Maggiore praticità

Il bagno è un ambiente dove occorre maggiore praticità. Spesso i lavori di ristrutturazione bagno a Milano prevedono di installare al posto della vasca da bagno incassata un bellissimo box doccia che permette di dire per sempre addio alla doccia nella vasca con la tenda. Se sei stufo di dover fare la doccia nella vasca da bagno, prova a pensare al box doccia che vien installato al posto della vasca, sfruttando gli attacchi idraulici senza il bisogno di lavori di demolizione e di idraulica. In tale maniera, avrai subito un bagno molto più pratico e comodo.

Accedere alle detrizioni fiscali

Se scegli di ristrutturare ora il tuo bagno avrai accesso alle detrazioni fiscali che ti consentono di avere un recupero pari al 50% della spesa sostenuta. Verifica le condizioni per avere indietro la metà di quello che hai speso per rimettere a muovo il tuo bagno con poche mosse geniali.

Tutto quello da conoscere sulle fedi nuziali

La fede nuziale è un anello molto speciale che viene indossato al momento del matrimonio tra due persone, sia in chiesa che in Comune. La fede nuziale può anche esser detta vera e si contraddistingue da altri anelli per la sua semplicità. Infatti, le fedi nuziali sono dei cerchi in metallo prezioso senza alcun tipo di decoro o abbellimento. Di solito, all’interno c’è un’incisione che riporta la data del matrimonio e il nome degli sposi. Questo anello va indossato al dito anulare della mano sinistra. Fino al giorno del matrimonio su questo dito la sposa indossa l’anello di fidanzamento, il quale può esser più bello con un diamante solitamente. Al momento del matrimonio, l’anello di fidanzamento viene spostato sullo stesso dito della mano destra per lasciare spazio alla fede nuziale. Tradizionalmente si usa mettere la fede sull’anulare sinistro perché è direttamente collegato con il cuore, ma è solo un’usanza.

Le fedi nuziale sono anelli molto speciali per celebrare il momento del matrimonio e vengono ordinate su misura. Spesso sono i testimoni di nozze che regalano agli sposi le fedi ma non è obbligatorio. In gioielliera si ordinano le fedi che sono spesso in oro, un metallo prezioso molto bello per il suo colore.  Ultimamente, al posto del classico oro si vede l’uso di oro rosa per le fedi. Si tratta di una lega che viene realizzate con oro e rame. Il risultato è un anello dal colore leggermente rosato molto delicato. La fede è un anello che va indossato tutti i giorni e anche per tale motivo è un anello pratico senza decori che non dà alcun fastidio. La spettacolarità viene lasciata all’anello di fidanzamento che può esser più ricco e decorato. Spesso viene realizzato in oro bianco, un’altra lega che ha un colore simile all’argento ma più caldo. La gioielleria è l’unico posto dove andare per avere delle fedi nuziale su misura, magari anche abbinate all’anello di fidanzamento che può esser fatto su ordinazione.

Per info e / o prenotazioni: www.fedinuziali.eu

I 5 metalli più preziosi per i gioielli

Oggi nel settore dell’oreficeria ci sono materiali diversi per realizzare preziose creazioni da indossare, sia per lui che per lei.

L’oro: il più usato di sempre

Il metallo che più di tutti viene usato in gioielleria è l’oro. Si tratta di un prodotto che viene estratto dal sottosuolo fin dai tempi più antichi e usato per la creazione di preziosi gioielli. Ancora oggi l’oro è il materiale più prezioso in assoluto per la realizzazione di gioielli come anelli, bracciali, collane, orecchini e molto altro ancora. È molto brillante e se un vecchio gioiello in oro avesse perso la sua bellezza, basta portarlo in gioielleria per farlo lucidare in modo professionale.

L’oro bianco e rosa: due varianti preziosissime

Non solo oro, ma oggi questo metallo viene fuso con altri prodotti per ottenere nuove leghe usatissime per realizzare gioielli, anche su misura grazie ai migliori laboratori orafi. I gioielli possono esser realizzati in oro bianco; una delicatissima lega realizzata con oro e platino dal colore argento ma molto più caldo. Un’altra lega che si usa davvero moltissimo è l’oro rosa che si crea fondendo oro e rame. Il suo colore è molto speciale e si usa moltissimo per i gioielli da donna.

L’argento: l’eterno numero due

Il secondo metallo più usato in oreficeria è l’argento. Anch’esso è un prodotto che si estrae dal sottosuolo e serve per realizzare prodotti pregiati, sia per lui che per lei. L’argento ha un’allure fredda, un luccichio che tende all’azzurro e al blu, molto bello da vedersi.

Il platino: una soluzione molto usata

Il platino è un metallo che si usa molto in gioielleria per realizzare bellissimi oggetti che hanno anche il vantaggio di avere un costo inferiore rispetto a quelli in argento. Il colore del platino è molto simile all’argento e si presta per essere abbinato anche con pelle e altri materiali per gioielli da uomo, per creare collane e bracciali. Chi è allergico all’argento, trova nel platico la soluzione perfetta per non rinunciare ai gioielli.

Per informazioni maggiori e prenotazioni: www.rensiweb.com